For your inquiries call us at (+39) 039 2782954 or write to ognalab@ognalaboratori.it

Pubblicazioni e Lavori Scientifici

AUREOSEAL MTA - “Dens in dente”

“Dens in dente”: trattamento combinato ortogrado-retrogrado con Aureoseal

di R. Boriani, A. Macchi, E. Pedretti

Il dens in dente è una patologia dentale, classificata come anoma- lia di sviluppo, che porta alla for- mazione di un dente rudimentale all’interno di un dente regolare o soprannumerario. Questa è cau- sata dall’invaginazione dei tessuti dentari durante i primissimi sta- di di sviluppo del dente, quando non è ancora iniziato il processo di calcificazione. Se l’invagina- zione avviene a carico dell’organo dello smalto, si ha lo sviluppo di un dens in dente di tipo corona- le; se l’introflessione si verifica a carico della papilla dentaria si origina un dens in dente del tipo radicolare. La loro diversa origine determina anche disparità sulla loro struttura in quanto nel tipo coronale è osservabile uno strato interno di tessuto smalteo che, invece, manca nel tipo radicolare. Hovland (1977) ha calcolato l’incidenza di dens in dente varia- bile dallo 0.04 al 10% per… (continua nel .pdf)

Download (.pdf)

Bibliografia Aureoseal MTA (.pdf)

HYPOCLEAN - Comparative wettability of different sodium hypochlorite solutions

Analisi comparativa della bagnabilità di diverse soluzioni di ipoclorito di sodio. (IT/EN)

di Luciano Giardino, Marco Morra, Carlo Becce, Fernanda G. Pappen, Zahed Mohammadi & Flavio Palazzi

Introduction

Success or prognosis of root canal therapy has been shown to depend on many factors, including the quality of instrumentation and irrigation which interfere in the achieved disinfection of the root canal. Several studies reported poor debridement of the root canal regardless of the instrumentation technique used [1—3]. Using the reliable micro-tomography method, high percentage of untouched root dentin surfaces after root canal instrumentation has been shown [1,3]. Deficient mechanical preparation of the current chemical-mechanical methods could offer an opportunity for microorganisms to recolonize the filled canal space, resulting in endodontic failure. Both instruments and irrigants are used in conjunction to achieve endodontic debridement, mainly in cases of teeth presenting complex anatomy, in which the anatomic irregularities are commonly untouched by instrumentation [4]… (continue in .pdf)

Download (.pdf)

HYPOCLEAN - Hypoclean Irrigation Solution by Ogna Pharmaceuticals

Heated and activated with ultrasonics.

Hypoclean Irrigation Solution by Ogna Pharmaceuticals, Italy.

Download (.pdf)

CALIFORM - Valutazione dell efficacia clinica di una nuova medicazione

Valutazione dell efficacia clinica di una nuova medicazione endocanalare

Università degli Studi di Verona – Prof. Giacomo Cavalleri

Introduzione

L’insorgenza di dolore moderato nei giorni successivi ad un trattamento endodontico è un fenomeno piuttosto frequente. Meno frequente è invece la comparsa di dolore intenso eventualmente accompagnato da gonfiore (flare-up) che rappresenta una vera e propria urgenza clinica. Il dolore post-operatorio è determinato dall’ infiammazione dei tessuti periradicolari e può riconoscere cause di natura biologica o non biologica. Appare quindi evidente come un’efficace riduzione della carica batterica all’interno del canale rappresenti un valido espediente per limitare il dolore post operatorio. Un materiale da medicazione intracanalare dovrebbe possedere, per essere considerato ideale, diversi requisiti: riempire in maniera completa il canale radicolare, aderire alle pareti canalari, poter essere facilmente rimosso, essere innocuo per i tessuti periapicali, possedere uno spiccato potere antibatterico, essere facilmente riassorbito in caso di estrusione oltre apice, essere radiopaco, ostacolare la… (continua nel .pdf)

Materiali e Metodi

Il Caliform secondo la Casa produttrice è indicato nei trattamenti intermedi di canali necrotici e vitali ed in tutte le situazioni cliniche in cui l’idrossido di calcio sia consigliato quali: apicificazioni, pulpotomie, incappucciamenti, perforazioni, lesioni periapicali. Per il presente studio sono stati selezionati 35 elementi dentari di pazienti di età compresa fra 21 e 64 anni che necessitavano di trattamento o ritrattamento endodontico. 15 elementi mostravano polpa necrotica, gli altri necessitavano di trattamento o ritrattamento per diverse cause: esigenze protesiche, fallimento di trattamenti endodontici precedenti, lesioni cariose con… (continua nel .pdf)

Download (.pdf)

b3346fe11d
/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
af488fce4d
806
0
Accetto
Declino
http://google.it
1

Questa piattaforma è destinata esclusivamente a operatori
professionali e riporta dati, prodotti e beni sensibili
per la salute e la sicurezza del paziente.

Pertanto, per procedere alla visualizzazione,
dichiaro di essere un operatore sanitario.

Accetto Declino