Per informazioni contattateci al (+39) 039 2782954 o scrivete a ognalab@ognalaboratori.it

Tubuliclean

Tubuliclean

19.47

Tubuliclean per la sua spiccata azione demineralizzante, è indicato anche nel trattamento dei canali calcificati.

Tubuliclean per la sua spiccata azione demineralizzante, è indicato anche nel trattamento dei canali calcificati.

COMPOSIZIONE

Soluzione tamponata a pH neutro a base di EDTA al 10%.

PROPRIETA’

La soluzione di TUBULICLEAN viene utilizzata per rimuovere il fango dentinale che viene prodotto durante la strumentazione manuale e/o meccanica del sistema dei canali radicolari (S.C.R.).

L’azione di TUBULICLEAN si estrinseca mediante la sua capacità di legare ioni Ca++. Completamente innocuo per i tessuti periradicolari il TUBULICLEAN, usato alternato all’Ipoclorito di Sodio al 5 % (Niclor 5), garantisce una detersione efficace del S.C.R.
Utilizzato come unico irrigante è un efficace ausilio nella strumentazione dei canali calcificati per la sua spiccata azione demineralizzante sulla dentina.

INDICAZIONI

Irrigante del sistema dei canali radicolari.
Obiettivo della terapia endodontica è l’eliminazione del sistema dei canali radicolari.
Tre sono le fasi salienti della terapia: sagomatura, detersione ed otturazione tridimensionale del sistema dei canali radicolari (S.C.R.).
La sagomatura ha lo scopo di aprire il S.C.R. agli irriganti (NaOCl, EDTA), i veri artefici della detersione. Durante la sagomatura gli strumenti manuali e meccanici producono un fango dentinale che aderisce tenacemente alle pareti canalari. Questo è formato da materiale organico, inorganico, e batteri. Questo fango ostacola la detersione perché occlude i tubuli dentinali, gli imbocchi di eventuali canali laterali ed i recessi più angusti del S.C.R. non permettendo l’azione solvente dei residui organici dell’Ipoclorito di sodio (Niclor 5).
E’ stato dimostrato altresì che il fango dentinale, se presente, non permette un’otturazione sigillante del S.C.R.
Il fango dentinale deve quindi essere rimosso contemporaneamente alla sua produzione per mantenere, durante la strumentazione, tutto il S.C.R. ed i tubuli dentinali aperti all’azione di NaOCl.
L’agente più efficace attualmente è EDTA ad una concentrazione del 10 % a pH neutro.
L’EDTA usato alternandolo all’NaOCl rimuove efficacemente il fango agevolando successivamente l’azione in profondità di quest’ultimo.
Il TUBULICLEAN utilizzato come unico irrigante è un valido aiuto nel trattamento dei canali particolarmente calcificati.
Demineralizzando la dentina, e grazie alla sua bassa tensione superficiale, favorisce il sondaggio e la sagomatura del S.C.R.

MODALITA’ D’USO

Detersione del sistema dei canali radicolari
Utilizzare alternativamente l’EDTA (TUBULICLEAN) e NaOCl (NICLOR 5).
Irrigare ogni due o tre strumenti.
Esempio:

  • TUBULICLEAN – Strumentazione
  • NICLOR-5 – Strumentazione
  • TUBULICLEAN – Strumentazione

Si consiglia di riscaldare il Niclor-5 a 40 – 50 ° C per potenziare l’azione solvente.
Terminare la detersione con un lavaggio di Soluzione Fisiologia (Sodio Cloruro 0,9%) o alcool per neutralizzare completamente l’azione del TUBULICLEAN.

Sagomatura dei canali calcificati
Irrigare la camera pulpare con TUBULICLEAN e lasciarla ripiena di irrigante.
Dopo circa due o tre minuti iniziare il sondaggio del canale radicolare.

Documentazione tecnica (.pdf)

COD: DC015040 - Hai bisogno di aiuto? Contattaci Lascia feedback

Categoria: .


Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/ognal640/public_html/new/wp-content/themes/dante/woocommerce/single-product/meta.php on line 37

Condividi
b3346fe11d
/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
af488fce4d
806
0
Accetto
Declino
http://google.it
1

Questa piattaforma è destinata esclusivamente a operatori
professionali e riporta dati, prodotti e beni sensibili
per la salute e la sicurezza del paziente.

Pertanto, per procedere alla visualizzazione,
dichiaro di essere un operatore sanitario.

Accetto Declino